Sanremo, Rocio piange a L'Arena sulle note di Marco Mengoni FOTO

Sanremo, Rocio piange a L’Arena sulle note di Marco Mengoni FOTO

15 Febbraio 2015 - di Silvia

SANREMO – Sanremo, Rocio Munoz Morales piange a L’Arena di Massimo Giletti dopo aver ascoltato la canzone di Marco Mengoni, “Il Guerriero”. La valletta non è riuscita a trattenere le lacrime in diretta, così come è già stato durante il ballo dedica a Mango e quando l’ultima sera ha ringraziato il conduttore Carlo Conti per aver avuto fiducia in lei. E ha chiuso dicendo: “Quella persona lì è un guerriero, io spero di essere una guerriera”. Rocio ha parlato della sua esperienza all’Ariston e del rapporto che si è creati per l’occasione con le altre colleghe: “Può sembrare scontato dirlo, ma sin da subito siamo state in sintonia. Non si può dire che siamo diventate amiche, ma c’è stata subito complicità”. Ma il momento più intenso dell’intervista arriva quando Giletti le ha fatto ascoltare, d’improvviso, il brano di Mengoni.

“Mi hanno pure criticata perché piango”, ha aggiunto la Morales, ma “quella persona là è un guerriero e io spero di essere la sua guerriera”. E ovviamente tutti si sono chiesti: c’entra qualcosa il suo Raul Bova, è lui il guerriero e non lei? L’attore non è mai stato nominato durante il Festival, ma indirettamente sì. Sulla sua relazione la bella spagnola ha spiegato.

“Ad oggi conosco cosa sia l’amore, anche perché in passato ho sbagliato troppe volte. Non ero riuscito a trovare l’occasione giusta, forse perché sono una persona che tende molto a curare l’altro, ruolo nel quale non sono brava. E non è nemmeno giusto, perché ognuno è giusto sia se stesso”.