Morta Nora Ephron, sceneggiò “Harry ti presento Sally”

NEW YORK – La sceneggiatrice e regista Nora Ephron è morta di leucemia ieri notte all’età di 71 anni. A darne comunicazione è stata la famiglia. Amata e rispettata per il suo talento e la sua arguzia in un mondo dominato prevalentemente dagli uomini. Giornalista, scrittrice e regista di successo, nota per la sceneggiatura del film ‘Harry ti presento Sally’, per cui è stata candidata all’Oscar. Una delle poche donne capaci di lavorare, scrivere, dirigere e produrre film ad Hollywood. Meg Ryan con cui ha lavorato nel film ‘Harry ti presento Sally’ ha detto di aver molto amato la Ephron perché capiva meglio gli attori di quanto non riuscissero i suoi colleghi maschi.

Nominata agli Oscar anche per ‘Silkwood’ e ‘Insonnia d’amore’ (‘Sleepless in Seattle’). Nata in una famiglia di sceneggiatori, tra i 20 e i 30 anni si è prevalentemente dedicata alla scrittura e alla regia, divenendo autrice di best seller e realizzando pellicole di successo. Ha scritto e diretto ‘Julie & Julia’ e ‘Insonnia d’amore’, tra i suoi libri, invece, si ricorda il romanzo ‘Heartburn’ (Affari di cuore) sul suo matrimonio con il reporter del ‘Washington Post’ Carl Bernstein, da cui nel 1986 fu tratto un film, interpretato da Meryl Streep e Jack Nicholson. Nel 1998 è stata regista di un’atlra commedia romantica ‘C’è posta per te’. Tra le sceneggiature recenti e di maggior successo anche ‘Vita da strega’ interpretato da Nicole Kidman. (Nella foto – Lapresse – Nora Ephron con l’attrice Meryl Streep).

Potrebbero interessarti anche...