Mischa Barton, brutta crisi nervosa FOTO: ricoverata in ospedale

Mischa Barton, brutta crisi nervosa 2

LOS ANGELES – Mischa Barton è finita nuovamente al centro delle cronache per una brutta faccenda, l’ennesima accaduta alla giovane attrice britannica in questi ultimi anni: la Barton  è stata infatti ricoverata in un ospedale di Los Angeles per una “valutazione psicologica” legata a una preoccupante crisi nervosa.

La Marissa di The O.C, la serie tv che aveva lanciato l’interprete londinese nel firmamento di Hollywood tra il 2003 e il 2007, secondo quanto racconta Tmz che pubblica delle foto riprese dal Daily Mail, sarebbe stata vista e sentita imprecare contro la madre mentre si trovava con indosso solo una camicia e una cravatta, nel giardino di casa.

Con lei c’era anche un ospite, una persona la cui identità non è stata resa nota. Sentendola urlare, i vicini hanno chiamato la polizia che, giunta nella sua casa, si sarebbe accertata delle condizioni dell’attrice. Secondo quanto aggiunto dall’ufficio dello sceriffo di Los Angeles, la ragazza avrebbe risposto a domande degli agenti con “dichiarazioni coerenti”, decidendo subito dopo di andare in ospedale in maniera consenziente.

Qualche giorno fa, nel festeggiare il suo 31esimo compleanno l’attrice era apparsa serena. “Ha trascorso una bella serata, era davvero in forma” aveva dichiarato a People una fonte anonima. Ma a quanto pare, a Mischa i problemi sono tornati a farsi vedere, riportando alla memoria i burrascosi trascorsi dell’attrice.

Dopo il clamoroso successo e la fine di The O.C., infatti, la Barton ha avuto diverse cadute dovute ai suoi fragili nervi: nel 2007 fu fermata ed arrestata dalla polizia nei pressi di Hollywood per guida in stato di ebbrezza e scarcerata dopo aver pagato una cauzione di diecimila dollari. Due anni dopo finì addirittura in una clinica psichiatrica dopo aver minacciato il suicidio. “Ero esauritissima, la vita mi era schizzata di mano”, aveva spiegato all’epoca al Vanity Fair. Ed ora? Speriamo che non le stia sfuggendo tutto di nuovo…

Potrebbero interessarti anche...