Michele Bravi, un disco dopo aver vinto X Factor. E punta a Sanremo

MILANO – Michele Bravi ha vinto X Factor 7 , ormai 6 mesi fa. Ma anzichè cavalcare l’onda del successo mediatico ha preferito concentrarsi su un album curato e che lo riflettesse in pieno. Ne è uscito un lavoro ricco di collaborazioni eccellenti: “A passi piccoli”. Un disco firmato da Giorgia, Tiziano Ferro e Luca Carboni. E Michele, che al TgCom racconta i suoi progetti, punta a Sanremo 2015.

Perché non hai giocato subito la carta di Sanremo?

Anche questa è stata una mia scelta precisa. Ho aspettato un po’ di tempo, sette mesi, subito dopo aver vinto ‘X Factor’, per lasciar scivolare via la notorietà e dedicarmi alla scelta dei pezzi da inserire nel disco. Voglio che il pubblico mi conosca per quello che sono davvero. Sarebbe stato frettoloso e ingiusto nei confronti anche di chi mi ascolta. Ora è arrivato il momento di riconquistare il pubblico che un po’ si è dimenticato di me con quello che, secondo me, è proprio un bel disco.

Lo scorso anno non ci sei andato, ma il prossimo anno ti vedremo a Sanremo?

Perché no? Magari con un brano come ‘Prima di dormire’ scritto da me. E’ un palco importante, forse il più importante che abbiamo in Italia. Andandoci non ho proprio nulla da rischiare o perdere ma devo avere il brano giusto, lo devo per il rispetto che ho per la manifestazione e per me stesso.

Potrebbero interessarti anche...