Categorie
celebrity

Meghan Markle incinta: il gossip sul nome scelto se sarà femmina sorprende tutti

LONDRA – Meghan Markle aspetta un bambino, ormai la notizia è nota in tutto il mondo. Non si sa ancora se il futuro royal baby sarà un maschietto o una femminuccia ma gli ultimi gossip in merito al nome che Meghan e Harry vorrebbero dare alla piccola se nascesse femmina, hanno sorpreso tutti. Il Duca e la Duchessa di Sussex, che si sono uniti in matrimonio lo scorso maggio, aspettano il loro primo figlio. La notizia della gravidanza di Meghan è stata confermata da Kensington Palace e non appena si è appresa la dolce novità è scattato il totonome. A quanto pare, in Uk si scommette su Diana.

Le voci su una presunta gravidanza si erano fatte sempre più insistenti nelle ultime settimane, quando la ex attrice americana aveva scelto look sempre più larghi sul davanti, fino al matrimonio della principessa Eugenie lo scorso venerdì, dove ha indossato un cappotto aperto proprio sulla pancia e ha schivato, defilata, i fotografi, nel tentativo di non rubare l’attenzione alla sposa, vera protagonista della giornata.

Se nasce femmina questa volta sarà Diana: i bookmaker giocano d’anticipo sul toto-nome del futuro Royal Baby dei duchi di Sussex, dopo l’annuncio della gravidanza di Meghan Markle, e raccolgono già da oggi le scommesse accreditando i favori del pronostico quasi a colpo sicuro. “Diana è chiaramente favorita” se si tratterà di una bambina, dice un portavoce di Paddy Power, agenzia di scommesse britannica che ‘piazza’ al momento questa ipotesi 8 contro uno, in testa alla lista delle probabilità femminili. Anche se un’altra agenzia, Ladbrokes, non esclude affatto l‘alternativa di Victoria. A 100 contro uno e ai limiti dell’impossibile viene viceversa offerta la quota di Samantha, nome (decisamente improbabile per un Windsor) della sorellastra-nemica di Meghan, mentre fra i potenziali nomi maschili prevale Alexander.

La scelta di Diana – finora attribuito al massimo come secondo nome in casa Windsor (a Charlotte, secondogenita di William e Kate) – sarebbe in effetti poco tradizionale per una principessa di sangue reale. Ma trattandosi in questo caso dell’erede di un ramo cadetto (al numero sette sulla linea di successione al trono e quindi destinata pressoché con certezza a non indossare la corona) non avrebbe ‘controindicazioni’. Mentre rappresenterebbe un omaggio postumo alla popolare Lady D, nonché il suggello del legame profondo di Harry con la memoria della madre perduta nell’infanzia e un segno di rispetto da parte di Meghan per una figura alla quale sembra ambire per qualche verso a ispirarsi: in particolare nell’impegno sociale.