Categorie
celebrity

Meghan Markle ha le extensions? La risposta del suo ex parrucchiere

Meghan Markle ha fatto dei suoi capelli un punto di forza e nelle sue ultime apparizioni via social ha sfoggiato una chioma brillante, che non è passata inosservata.

L’hairstylist George Northwood, che si è occupato dei capelli della Duchessa del Sussex, ha detto al Telegraph:

“La gente pensa che Meghan abbia delle extension per capelli, ma non gliele ho mai messe nei due anni in cui ho lavorato con lei. Sono tutti i suoi capelli”.

L’esperto ha anche commentato l’importanza della voglia di Meghan di tenere i capelli così lunghi nell’ultimo periodo.

“Sta facendo una dichiarazione con i capelli così lunghi – rappresenta la forza e la sensazione di aver davvero sistemato tutto”, ha detto Northwood.

“Questa acconciatura più dritta e più lunga segna un nuovo capitolo nella sua vita senza protocolli così rigidi”.

Meghan Markle, una fan dei capelli lisci.

Meghan Markle ha i capelli ricci, ma quasi mai si mostra con la sua chioma naturale.

Nel 2011 l’attrice ha dichiarato di essere una fan dei lisciaggi brasiliani, ma mentre era nel Regno Unito si è affidata a Theonie Kakoulli di Nicky Clarke per i trattamenti alla cheratina.

“Ha dei capelli davvero belli”, ha detto Theonie a People. “I suoi capelli erano in condizioni così adorabili e si vedeva che se ne prende davvero cura e che ne era orgogliosa, è davvero sbalorditivo”.

Il nuovo libro su Meghan e Harry.

Esce in Italia il 27 agosto, da HarperCollins ‘Harry e Meghan. Libertà, che racconta tutti i dettagli della storia d’amore tra il principe Harry e l’attrice americana.

Gli autori, i due corrispondenti di corte, Omid Scobie e Carolyn Durand, sono andati oltre i gossip che hanno coinvolto il duca e la duchessa di Sussex fin dall’annuncio del loro fidanzamento.

Scobie è royal editor di Harper’s Bazaar, contributor di Abc News e ospite abituale di Good Morning America.

Durand, sua cara amica e collega, è una scrittrice, ha vinto un Emmy Award come produttrice e vanta una lunga relazione giornalistica con la monarchia, costruita in decenni di collaborazione.