celebrity

Laura Pausini: età, chi è il marito, figli, altezza FOTO

Laura Pausini: età, chi è il marito, figli, altezza FOTO

ROMA – Laura Pausini: età, chi è il marito, figli, altezza FOTO. Voce irripetibile e donna realizzata: Laura Pausini, attesissima ospite del Festival di Sanremo 2018, è senza dubbio una delle cantanti italiane più amate e apprezzate degli ultimi vent’anni. Classe ’74, Laura Pausini ha 43 anni, è nata a Faenza, in provincia di Ravenna ed è alta 169 cm. Elencare tutti suoi successi mondiali sarebbe quasi impossibile. La sua voce incredibile è riuscita a trasportare la musica italiana in ogni parte del mondo e la sua carriera è costellata di premi, riconoscimenti e successi musicali.

La sua carriera da cantante è iniziata già da piccolissima, quando tra gli anni ’80 e ’90, poco più che adolescente, si esibiva già con il padre nei karaoke. È diventata famoso al grande pubblico italiano nel 1993, quando ha vinto il Festival di Sanremo di quell’edizione con la canzone “La solitudine”, uno dei suoi pezzi più famosi e iconici. Nel corso degli anni, lei ha ripetutamente dichiarato di essere particolarmente legata al brano, indicandolo come un elemento determinante per il successo ottenuto durante la sua carriera.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Laura ha sempre cercato di mantenere una certa privacy e nonostante la sua fama di livello mondiale è sempre rimasta fuori dai gossip. Tuttavia, è noto che la Pausini sia legata sentimentalmente da più di 10 anni con Paolo Carta, musicista e produttore discografico. I due stanno insieme dal 2006 e da quel momento non si sono più lasciati. Lui ha già un matrimonio alle spalle, è stato sposato infatti con Rebecca Galli, dalla quale ha avuto 3 figli: Jader (1995), Jacopo (1996) e Joseph (2000). I due si sono separati nel 2006 e hanno divorziato nel 2012. Il 15 settembre 2012, al PalaCredito di Romagna di Forlì, durante la festa annuale del FanClub, Laura ha annunciato di aspettare una figlia da lui, che è nata l’8 febbraio 2013. Le hanno dato il nome Paola.

La coppia non è ancora convolata a nozze e nel 2015 la Pausini ha dichiarato che non si vuole sposare per una scelta politica: non ha bisogno di un documento per certificare l’amore che prova per il suo compagno e fin quando non sarà necessario preferisce non farlo. Non solo, non accetta che gli omosessuali non possano godere degli stessi diritti che hanno tutti. In una intervista al giornalista Ernesto Assante, che le aveva chiesto se il titolo del suo album “Simili” avesse qualche riferimento a questioni di natura politica e sociale, Laura Pausini ha risposto:

Non mi sposo se anche la mia migliore amica che è lesbica non può farlo. Non sono una cantante politica ma ho le mie idee – che peraltro ho sempre detto – e riguardano i diritti umani. […] Mi fa molto innervosire: sono passati troppi anni per continuare a non capire, per essere ancora così ottusi e chiusi. E l’Italia da questo punto di vista è uno dei Paesi più antichi”.

Sempre in merito alle nozze mancate ha aggiunto:

Sono 10 anni che sto con una persona e stiamo bene così, non abbiamo bisogno di un documento per certificare il nostro amore. Magari in futuro ci servirà per ragioni burocratiche, ma finché non diventa necessario preferisco non farlo perché il mio diritto non è uguale a quello della mia migliore amica che è lesbica e che invece vorrebbe sposarsi”.

Ora che le unioni civili sono state introdotte anche in Italia, Laura Pausini cambierà idea? Chissà.