Categorie
celebrity

Katy Perry devastata: “Ho pensato al suicidio”

NEW YORK – Katy Perry ha passato dei momenti molto difficili negli ultimi tempi che ha addirittura pensato di tentare il suicidio.

Gli ultimi anni a partire dal 2011 non sono stati affatto facili per Katy Perry. Prima il divorzio con il marito Russell Brand ufficializzato lo scorso luglio, da cui ne è uscita devastata, poi la morte del suo ex fidanzato Johnny Lewis,conosciuto soprattutto per il ruolo di “Chili” nel telefilm “The O.C.” e di “Kip” in quello di “Sons of Anarchy”, è stato trovato morto accanto al corpo di una donna di 81 anni,  Catherine Davis, la sua padrona di casa.

In una lunga intervista al “Billboard Magazine” la popstar ha confessato di aver vissuto momenti molto duri sfiorando anche l’idea del suicidio: “Mi sono chiesta: Voglio sopportare? Devo continuare a vivere?“.

La popstar ha raccontato del drammatico momento in cui il marito le rivolse  la parola dopo molto tempo e lo fece con un sms in cui le chiedeva il  divorzio.

Questo avvenimento lo canta inella canzone “Ghost”: “You sent a  text/It’s like the wind changed your mind”.

Katy Perry spiega: “Tutte le canzoni parlano della vita reale. Sono capace solo di scrivere in  maniera autobiografica. Metto tutte le prove in musica.  Dico ai miei fan che se vogliono veramente conoscere la verità su determinate  cose, ascoltino semplicemente le canzoni”.

Oggi la Perry esce con il chitarrista  John Mayer che, dice, le ha fatto capire come è più difficile mantenere il  successo che averne.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.