Kate Middleton, scelta del terzo figlio? “Strategica”: ecco perché

Kate Middleton e William, pioggia di critiche: "Non sono capaci a..."

LONDRA – Kate Middleton, scelta del terzo figlio? “Strategica”: ecco perché. Non è passato nemmeno un mese da quando è stata diffusa la notizia della terza gravidanza di Kate Middleton che già le industrie del gossip si stanno muovendo per scoprirne ogni dettaglio. Prima in merito al sesso del nascituro e sui nomi papabili, ora sul vero motivo per cui Kate e William avrebbero deciso di avere un terzo figlio. Secondo alcuni rumors, infatti, sembra che questa scelta non sarebbe casuale ma mossa da un motivo strategico. Alla base di questa gravidanza non ci sarebbe dunque solo la voglia di una famiglia grande (Kate Middleton più volte ha ammesso che, essendo cresciuta con altri due fratelli, anche il suo desiderio è sempre stato quello di avere una famiglia che abbia almeno 3 figli) ma anche una scelta strategica legata a questioni “pratiche” della famiglia reale inglese.

Come spiega il sito celebdirtylaundry, infatti, i membri di casa Windsor non devono sottovalutare mai un dettaglio: il gap generazionale. La regina Elisabetta non a caso ha avuto quattro figli: Carlo, Anna, Andrew ed Edward. I quattro principi, una volta diventati adulti, hanno onorato gli impegni della corona e hanno aiutato la Sovrana a condividere gli oneri e i doveri della famiglia reale. Un aiuto non di poco conto considerando l’importanza della famiglia reale inglese. William e Kate non devono sottovalutare questo aspetto, soprattutto in questo momento storico in cui ci sarà un vero e proprio cambiamento generazionale. Basti pensare al fatto che il re Filippo, marito della regina Elisabetta, ha da poco annunciato la sua decisione di ritirarsi dalla scena pubblica. La Sovrana ancora riesce a tollerare e ad onorare i doveri reali ma va considerato il fatto che, nonostante goda di buona salute, ha da poco superato i 90 anni di età. Ci sono il principe Carlo e fratelli che, con il tempo, lasceranno sempre più da parte i doveri reali a caus dell’età. In questa ottica vi è un cambio generazionale da prevedere nei prossimi venti o trent’anni e, a quel punto, sotto i riflettori ci saranno i figli di Kate e William e, perché no, anche di Harry e la sua futura consorte (Meghan Markle?).

Insomma, sembra proprio che dietro la scelta di una terza gravidanza possano esserci dei motivi meramente “pratici”. Una scelta che agli occhi di molti può sembrare cinica ma, dopotutto, è della famiglia reale inglese che stiamo parlando, non certo una famiglia “comune”.

Potrebbero interessarti anche...