Kate e Meghan vittime di cyberbullismo: insulti alle duchesse perché…

Kate e Meghan vittime di cyberbullismo: insulti alle duchesse perché...

LONDRA – Kate Middleton e Meghan Markle vittime di cyberbullismo. Secondo quanto riportato da Hola!, il personale di Kensington Palace trascorre molte ore ogni settimana a moderare commenti sessisti e razzisti diretti alle Duchesse di Cambridge e Sussex. Una fonte ha detto alla rivista britannica che “Il Palazzo ha sempre monitorato i commenti ma è una cosa che consuma molto tempo. Possono bloccare certe parole, ma alcune sono piuttosto serie. L’anno scorso, su centinaia di migliaia di commenti, c’erano tre minacce violente: puoi cancellare, segnalare, bloccare le persone (…) è qualcosa che devi gestire perché non c’è altro modo per controllarlo”. Né Kate né Meghan hanno singoli account di social media pubblici al momento. L’ex attrice americana era molto attiva in rete, ma ha dovuto rinunciare a questa sua passione quando si è fidanzata con Harry. Meghan aveva anche un blog, in cui dispensava consigli di bellezza, cucina e lifestyle.

Il problema è diventato tale che negli ultimi mesi il palazzo si è rivolto a Instagram nel tentativo di imparare tutti gli strumenti possibili per aiutarli ad affrontare i commenti offensivi. L’azienda di social networking ha un team ad hoc, soprttutto per quel che riguarda i commenti spiacevoli e offensivi. Kate è stata definita “noiosa” e quando Meghan ha fatto una comparsa a sorpresa ai British Fashion Awards, i moderatori hanno dovuto disabilitare i commenti su un post di Instagram e cancellarne più di 500, perché il dibattito era diventato offensivo. Il giorno in cui è stata annunciata come patrona di quattro enti di beneficenza e ha visitato uno di loro, Smart Works, i troll hanno preso di mira Meghan con una serie di critiche, inclusa l’accusa di fingere la gravidanza per attirare l’attenzione, sforzarsi troppo, camminare stranamente, toccare il suo pancione troppo, ed essendo troppo magra.

Potrebbero interessarti anche...