Categorie
celebrity

Kate Middleton, il gesto classista che molti ignorano

LONDRA – Kate Middleton, il gesto classista che molti ignorano. La Duchessa di Cambridge, 34 anni, è un’icona di stile e bellezza, sempre attenta ad indossare l’outfit perfetto. Pochi tuttavia soffermano la loro attenzione anche sul modo in cui veste i suoi figli, George e Charlotte. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, c’è un gesto che Kate compie ogni volta che si mostra in pubblico insieme ai suoi bimbi, ovvero non fa mai mettere al primogenito i pantaloncini corti. Scelta casuale? No. Si tratta di una sorta di marcatore sociale. Farli indossare ai più piccoli è una tradizione della “upper class”, della nobiltà e aristocrazia. Si tratta di una tradizione che affonda le sue radici nel VI secolo e che tuttavia non è estranea all’Italia, dove fino a pochi decenni fa i bambini che andavano a scuola indossavano proprio i pantaloncini.

“È un usanza tipicamente inglese – ha chiarito l’esperto dell’etichetta William Hanson ad Harper’s Bazaar – I pantaloni lunghi sono per i ragazzi più grandi e gli adulti., mentre i pantaloni corti sono una silenziosa affermazione delle etichette sociali in Inghilterra. Sebbene i tempi stiano (lentamente) cambiando, un paio di pantaloni lunghi su un bambino è considerato ‘borghese’- quasi provinciale. E nessun nobile con un minimo di amor proprio vorrebbe essere assimilato a chi vive in periferia- men che meno la Duchessa di Cambridge”.

Kate Middelton e il Principe William sono convolati a nozze il 29 aprile 2011. Il rito è stato celebrato nell’abbazia di Westminster alla presenza della regina Elisabetta II, di tutta la famiglia reale e di 1900 invitati. L’abito della Duchessa è stato disegnato da Sarah Burton per Alexander McQueen. Si tratta dei modelli più iconici degli ultimi anni, copiato e preso come modello d’ispirazione per milioni di donne, così come altri capi sfoggiati in questi ultimi anni. Di seguito le foto più belle di Kate Middleton.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.