celebrity

Kate Middleton non doveva avere l’anello di Diana: il retroscena

Kate Middleton, perché l'anello ereditato da Lady Diana è così difficile da replicare

Kate Middleton ha ricevuto in dono dal principe William il bellissimo anello con zaffiro centrale e diamanti, appartenuto alla madre, la defunta Lady Diana.

Non tutti sanno però che quel gioiello non sarebbe spettato teoricamente al maggiore dei figli della principessa, bensì al secondogenito, il principe Harry.

La storia dell’anello di Kate Middleton.

Quando la relazione tra William e Kate è progredita, il principe Harry ha deciso di dare l’anello al fratello per fare “la proposta” alla sua amata, conscio del fatto che prima o poi i due saliranno al trono.

È stato l’ex maggiordomo di Diana, Paul Burrell a rivelare come sono andate le cose nel documentario “The Diana Story” di Amazon Prime.

Come si legge su Hello!, Burrell riferito che quando Diana è morta, ai ragazzi è stata data l’opportunità di tenere un oggetto che le apparteneva come ricordo.

Paul ricorda che William disse: “Vorrei l’orologio Cartier della mamma, quello che le aveva regalato il nonno Spencer per il suo 21 ° compleanno”, mentre il principe Harry voleva tenere l’anello di fidanzamento.

Paul ricorda che una volta il principe Harry disse: “Ricordo quando ero bambino e tenevo la mano della mamma, quell’anello mi faceva sempre male perché era così grande”.

Motivo per cui l’anello aveva un grande significato sentimentale per lui. Eppure, ha compiuto questo gesto d’amore verso il fratello e la futura cognata.

L’anello di Harry per Meghan Markle.

Quando Harry ha chiesto alla sua attuale moglie, Meghan Markle, di sposarlo, ha optato per un anello altrettanto simbolico, creato ad hoc per la sua amata.

Il diamante centrale proviene dal Botswana, dove la coppia è stata in vacanza insieme quando il mondo ancora non conosceva la loro storia.

Gli altri due diamanti provengono invece dalla collezione personale della mamma Lady Diana, quindi un “pezzo” della principessa c’è comunque.