Kate Middleton, l’abito del royal wedding era nuovo! Gli indizi decisivi FOTO

Un dettaglio della foto di famiglia: l'abito di Kate appare giallo pallido rispetto al bianco dell'abitino di Charlotte.

LONDRA – Kate Middleton, l’abito del royal wedding era nuovo! Gli indizi. Altro che vestito riciclato, il soprabito Alexander McQueen che Kate ha sfoggiato al matrimonio reale tra Harry e Meghan era assolutamente nuovo. Il fatto è che non sono mai stata convinta fino in fondo che quello splendido modello era proprio lo stesso che la Duchessa ha sfoggiato in occasione del battesimo di Charlotte nel 2015. Ad accendere la lampadina però sono state le foto ufficiali di famiglia diffuse dalla casa reale pochi giorni dopo il matrimonio.

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Quei bellissimi scatti hanno fornito un indizio importante: mi hanno dato una rappresentazione molto più chiara del colore del cappotto Alexander McQueen di Kate. Si tratta chiaramente di un giallo molto pallido (FOTO 1 e 2 della gallery) e questo è molto più evidente se messo a paragone con il bianco del vestitino della piccola Charlotte, in braccio a Kate. Già questo indizio sarebbe sufficiente per dimostrate che l’abito non è lo stesso del battesimo del 2015, considerato che in quell’occasione l’abito era bianco.

Che mistero è stato l’abito di Kate! Sabato 19 maggio, in occasione del matrimonio reale, è apparso indistinguibile rispetto a quello indossato nel 2015, nonostante un comunicato stampa di Kensington Palace ha affermato che la Duchessa avrebbe indossato “un cappotto sartoriale di lana gialla primaverile di Alexander McQueen”.

Quando abbiamo dato la notizia del cappottino di Kate in molti ci hanno scritto che il colore, a contrasto con l’abitino indossato sotto di esso, era palesemente più giallino (FOTO 5 della gallery).  Da una prima occhiata però sembra semplicemente un avorio.

Analizzando bene le foto dei due cappottini, però, alcuni dettagli mi hanno convinto che non si trattava affatto dello stesso cappotto. Le cuciture sulla schiena e sulle spalle sembrano pressoché identiche ma non è così, un occhio esperto può notare una minuscola distinzione: il nuovo cappotto di Kate sembra avere un po’ più di spalline, gonfiando la spalla di Kate circa di un quarto in più rispetto a quelle del cappotto del 2015 (FOTO 3 della gallery).

Altro indizio: le maniche del nuovo cappottino di Kate hanno i bottoni. Il fatto che ci fossero dei bottoni non indica con certezza che il cappotto fosse nuovo perché è possible aggiungerli. Ma è il tessuto aggiuntivo richiesto per sovrapporre il tessuto al polsino che per me è stato un fattore decisivo. Non ci sarebbe stato abbastanza tessuto nelle cuciture del cappotto del battesimo per riuscire ad ottenere una sovrapposizione (FOTO 4 della gallery). Poi, la domanda ovvia è: Kate ha davvero così tanto tempo da perdere, per non parlare delle spese, di alterare un indumento in modo così laborioso solo per aggiungere dei bottoni? Per il matrimonio del cognato?

Infine, un altro fattore decisivo: basta mettere a confronto le foto del 2015 e del 2018 per comprendere che non può essere lo stesso cappotto (FOTO 6 della gallery). In questi 3 anni la figura di Kate è cambiata e, dopo la terza gravidanza e in periodo di allattamento, Kate appare più prosperosa rispetto al 2015. Nonostante ciò, l’Alexander McQueen sfoggiato il 19 maggio scorso le calza a pennello. Non ci sarebbe stato abbastanza tessuto per accogliere i cambiamenti nelle dimensioni e nella forma di Kate tra il 2015 e oggi.

Tutti questi indizi, uniti come un puzzle, mi hanno fatto scoprire la verità. Penso che Kate abbia fatto ciò che in precedenza ha già fato spesso: ha scelto qualcosa che avrebbe avuto il minimo fattore di distrazione. La sua predilezione per capi identici di colore diverso, dopotutto, è ben nota.

di Claudia Emme

Potrebbero interessarti anche...