Categorie
celebrity

Kanye West presidente Usa? “Mi candido per il 2020”

LOS ANGELES – Una battuta? Una boutade? Qualunque cosa sia, l’affermazione di Kanye West sul palco degli Mtv Music Awards ha fatto, comprensibilmente, il giro di internet.

Saranno in pochi, infatti, a ricordare i vincitori di questa edizione dei premi. Cosa passerà alla storia sarà soprattutto il lungo discorso di Kanye West nell’accettare il Vanguard Award, sorta di premio alla carriera che in passato è andato a star come Michael Jackson, Madonna, Justin Timberlake, Beyoncè, Britney Spears, Red Hot Chili Peppers e U2.

Nelle intenzioni degli organizzatori doveva probabilmente essere l’occasione per il rapper di scusarsi dopo l’incidente del 2009, quando West strappò il microfono a Taylor Swift, manifestando la sua contrarietà per la vittoria della cantante country. Qualcosa però non è andato secondo i piani. O forse sì. E’ stata proprio la Swift a consegnare il premio a West sul palco del Microsoft Theatre di Los Angeles, raccontando quel famigerato primo incontro del 2009 ed esprimendo comunque la sua ammirazione per il rapper.

Ma quando quest’ultimo è salito sul palco, dopo una lunghissima standing ovation, è iniziato lo show: West ha consegnato al pubblico uno sproloquio che ha lasciato a bocca aperta tutti e che si è concluso con l’annuncio della sua candidatura alle presidenziali del 2020, sul serio o per scherzo non è dato sapere. Tayor Swift, visibilmente turbata durante il discorso, ha avuto la sua personale rivincita poco dopo, quando ha vinto il premio più importante degli MTV video music awards: è lei infatti a portarsi a casa la statuetta per il miglior video dell’anno con Bad Blood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.