Categorie
celebrity

Kanye West accusato di aver preso a pugni un 18enne: “Aveva offeso Kim”

LOS ANGELES – Kanye West potrebbe presto dover rispondere in tribunale di aver preso a pugni un ragazzo di 18 anni colpevole, secondo alcuni testimoni, di aver insultato la fidanzata del rapper Kim Kardashian. La scena è avvenuta a Los Angeles: la star dei reality show stava entrando in un negozio e il 18enne, vedendola, le ha tenuto aperta la porta.

A quel punto il ragazzino ha rivolto una serie di insulti ai paparazzi che costantemente seguono Kim Kardashian e lei a quel punto gli ha chiesto di abbassare i toni. Non pago, il ragazzino ha preso a insultare anche lei. A quel punto Kim ha chiamato il fidanzato e quando il 18enne ha capito che era al telefono con Kanye West ha insultato anche lui.

Il rapper ha così raggiunto la spaurita fidanzata e quando la coppia ha trovato l’adolescente alcuni testimoni (nonché il diretto interessato) raccontano che Kanye lo abbia preso a pugni. Il ragazzo ha detto che sporgerà denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.