Categorie
celebrity

Heather Parisi età, marito Umberto, figli: vita privata FOTO

Heather Parisi (età: 58 anni, altezza: 1,73 m) è una delle giudici del serale di Amici, talent di punta di Maria De Filippi.

 Tutte le notizie di Ladyblitz e Blitzquotidiano in queste App per Android. Scaricate qui Ladyblitz e qui Blitz 

Nata a Hollywood il 27 gennaio 1960 (ma i nonni materni venivano da Terravecchia, in provincia di Cosenza), Heather è arrivata in Italia nel ’78 ed è diventata subito un’icona televisiva, prima con Fantastico poi con tanti altri programmi in cui ha dato prova delle sue abilità artistica, danza prima di tutto, ama anche il canto, da Disco bambina, Ti rockerò e la celebre Cicale. Due anni fa il ritorno in tv in Italia al fianco di Lorella Cuccarini con Nemica Amatissima.

“(…) Era il ’79 (…) all’inaugurazione del Jackie O, un coreografo mi disse: ‘Tu sei una marziana’. Una settimana dopo avevo due offerte: 170 puntate per una televisione regionale o sette puntate il sabato sera per Raiuno con un certo Pippo Baudo. Stavo per accettare la prima offerta, quando la mia amica Giovanna Amati, la pilota, mi disse: “Sei pazza?” Fu lei a spiegarmi che cos’era la Rai e, soprattutto, chi era Pippo Baudo”. (A Giorgio Dell’Arti, La Stampa, 2006).

Per quel che riguarda la sua vita privata, Heather Parisi è sposata con l’imprenditore vicentino Umberto Maria Anzolin. Da qualche anno vive insieme alla sua famiglia a Hong Kong. E’ mamma di quattro figli: Rebecca Jewel e Jaqueline Luna, nate rispettivamente dall’unione con Giorgio Manenti e Giovanni Di Giacomo. Nel 2010 sono nati i gemellini Elizabeth e Dylan, figli di Anzolin.

“Rebecca e Jacqueline erano troppo spaventate all’idea di lasciare la città dove sono nate e cresciute. Jacqueline per un po’ è stata qui, poi ha chiesto di rientrare. È un peccato, Hong Kong è una città che offre mille opportunità ai giovani, un crocevia di popoli e culture che si incontrano, si mischiano, e quando questo succede si genera un fermento creativo importante”, ha raccontato al Corriere della Sera, citato da Gioia.