Gwyneth Paltrow sotto accusa: “Dà consigli per la salute ingannevoli”

Gwyneth Paltrow sotto accusa: "Dà consigli per la salute ingannevoli"

LOS ANGELES – Gwyneth Paltrow dispensa consigli ingannevoli sulla salute. Questa la denuncia del comitato di controllo a favore dei consumatori Tina secondo cui il sito dell’attrice Goop avanza pretese mediche senza base una base scientifica e per questo ha chiesto allo stato della California di bloccarlo. ‘E’ ingannevole’, accusa.

Tina in particolare ha individuato una cinquantina di prodotti che senza supporto scientifico hanno la pretesa di curare disturbi come la depressione, l’ansia, l’insonnia o l’infertilità. “Il problema – sostiene Tina – è che l’azienda (Goop, ndr) non ha la competenza o prove scientifiche affidabili per avanzare certe pretese come richiesto dalla legge”.

Il comitato di controllo aveva invitato Goop a fare cambiamenti sulle pagine del suo sito, ma non avendo ottenuto risultati ha inoltrato un reclamo alla California Food, Drug and Medical Device Task Force. Un portavoce di Goop ha detto che l’azienda vuole collaborare con Tina, ma sostiene che i reclami avanzati sono senza fondamento.

Gwyneth Paltrow ha parlato di come è nata la voglia di creare un sito tutto suo nel corso di un’intervista con Marie Claire. Queste le parole dell’ex moglie di Chris Martin, leader dei Coldplay, da cui ha due figli: Apple Blythe Alison Martin, nata il 14 maggio 2004 a Londra, e Moses Bruce Anthony Martin, nato l’8 aprile 2006 a New York.

“Ci pensavo da un bel po’ – ha detto Gwyneth – e poi cinque anni fa sono riuscita a concretizzare quello che desideravo. Volevo condividere le mie conoscenze, avevo voglia di creare una community. Mi sembrava un progetto interessante, che a poco a poco è cresciuto e ormai è diventato un business. Mi occupa molto tempo ed è frutto di un lavoro duro, ma ne vale la pena, mi diverto e ho imparato davvero tanto”.

 

Potrebbero interessarti anche...