Categorie
celebrity

#freeyourpits, Miley Cyrus con l’ascella non rasata tinta di rosa FOTO

ROMA – La peluria che spunta sotto l’ascella. A quanti è capitato di vedere ragazze con qualche pelo ribelle? Di apparire con una depilazione non proprio perfetta è capitato anche a star del calibro di Julia Roberts, Drew Barrymore e Madonna. La reazione che hanno provocato, le vip ma anche le ragazze semplici, sono disparati: c’è chi giudica il pelo come  “indecente”, chi “sorprendente”, chi “disgustoso”.

Insomma, in molti sono pronti a storcere il naso per una cosa in realtà normale. Ed ora, a far tornare di gran attualità l’argomento è stata Miley Cyrus che sul suo profilo Instagram fa sfoggio di un’ascella non rasata con una novità: è tinta di rosa fluo.

Come spiega La Stampa, dietro questa foto non c’è una trovata pubblicitaria o la nuova moda dell’estate. Dietro al motivo che porta a mostrare il pelo in vista c’è qualche cosa di più

“Il movimento #freeyourpits , tradotto “libera le tue ascelle” è nato negli Stati Uniti cinque anni fa. Da allora rimbalza sui social network con migliaia di entusiaste sostenitrici in tutto il mondo. Nel loro “manifesto” le fondatrici Roxie Hunt e Rain Sissel spiegano che il loro obiettivo è ‘usare le ascelle come dimostrazione di una scelta personale e libera di esprimersi e vivere il proprio corpo, sfidando la società che già impone troppi canoni di bellezza dannosi per le donne'”.

 

 

Il movimento #freeyourpits , tradotto “libera le tue ascelle” è nato negli Stati Uniti cinque anni fa. Da allora rimbalza sui social network con migliaia di entusiaste sostenitrici in tutto il mondo. Nel loro “manifesto” le fondatrici Roxie Hunt e Rain Sissel spiegano che il loro obiettivo è «usare le ascelle come dimostrazione di una scelta personale e libera di esprimersi e vivere il proprio corpo, sfidando la società che già impone troppi canoni di bellezza dannosi per le donne».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.