Demi Lovato ricoverata in ospedale, sospetta overdose cosa è successo

Demi Lovato ricoverata in ospedale per sospetta overdose

LOS ANGELES – Demi Lovato ricoverata in ospedale per presunta overdose. Demi Lovato in ospedale: secondo quanto riportano alcuni tabloid americani, la cantante è stata trasportata dalla sua abitazione sulle colline di Hollywood, dove è stata trovato incosciente, in un ospedale dell’area di Los Angeles poco prima di mezzogiorno di ieri 24 luglio 2018. Dopo una notte di incertezze, ora la cantante sembra si sia svegliata. Un portavoce di Demi ha spiegato a Variety:

“Demi è sveglia e con la sua famiglia che vuole dire grazie a tutti per l’amore, le preghiere e il supporto”.

Inizialmente TMZ aveva lanciato la notizia sul ricovero di Demi Lovato riportando che sarebbe andata in overdose di eroina. Ora sia TMZ che altri media hanno smentito che c’entri quel tipo di sostanza stupefacente. Lo stesso portavoce ha specificato:

“Alcune delle informazioni riportate sono incorrette, chiediamo privacy e zero speculazioni perché la sua salute e ripresa sono la cosa più importante“.

Non appena appresa la notizia i fan sono andati in allarme, anche perché nel suo ultimo singolo, Sober, la cantante parla di una “ricaduta nell’acol” dopo 6 anni di sobrietà. L’anno scorso l’artista ha raccontato in un documentario, Simply Complicated, il suo passato piuttosto difficile e turbolento aprendosi anche sui momenti bui causati dall’assunzione di alcol e droghe.

Potrebbero interessarti anche...