Dakota Johnson raggiante e sensuale in abito rosso attillato FOTO

Dakota Johnson raggiante e sensuale in abito rosso attillato FOTO

LOS ANGELES – Dakota Johnson raggiante e sensuale in abito rosso attillato FOTO. In occasione della speciale Premiere del film Cinquanta Sfumature di Rosso che ha avuto luogo a Los Angeles, Dakota Johnson era meravigliosa in un abitino rosso scollato e attillato che ha letteralmente catalizzato l’attenzione di fan e fotografi.

L’attrice 28 enne, affiancata dal fascinoso protagonista Jamie Dornan, ha sfoggiato un vestito Cushnie et Ochs rosso e aderente, che donava moltissimo alla sua figura slanciata. Profonda scollatura asimmetrica e sandali con tacco alto, Dakota era assolutamente divina.

I due protagonisti del film hanno inaugurato a Los Angeles un pop up experience, che consentirà ai fan del film di entrare nel mondo di Cinquanta Sfumature con sei diverse sale ispirate ai film. Durante il lancio del pop up Dakota e Jamie sono stati raggiunti dagli altri membri del cast del film, Brant Daugherty, Eloise Mumford, Ashleigh LaThrop, Robinne Lee e Arielle Kebbel e l’autrice E.L. James.

L’uscita del film è prevista per l’8 febbraio. Cinquanta sfumature di rosso è l’ultimo capitolo della bollente trilogia ispirata ai libri di E. L. James: Cinquanta sfumature di grigio, Cinquanta sfumature di nero e, appunto, Cinquanta sfumature di rosso.

Dopo aver recitato nei panni di Anastasia Steele, Dakota Johnson ha raggiunto la popolarità mondiale. Un ruolo cui molte colleghe ambivano, considerando il successo dei libri da cui le pellicole sono tratte. Per chi non lo sapesse Dakota Johnson è la figlia dell’attrice Melanie Griffith e dell’attore e regista Don Johnson.

Nel corso di un’intervista con Io Donna, Dakota Johnson ha parlato di come i suoi genitori hanno reagito al fatto che recitasse in film come 50 sfumature. Queste le sue parole:

“Sia mamma che papà non sono mai intervenuti nelle mie scelte professionali; sono sempre stata inflessibile a riguardo, ma non credo vogliano vedere questi miei film, sarebbe inappropriato. Comunque, non mi giudicano in base ai progetti che scelgo sul set, guardano piuttosto a come mi comporto nella vita come essere umano. (…) mia madre che mi ha insegnato, fin da piccola, che il corpo della donna è bello e che non c’è nulla di sbagliato nel mostrarlo”.

 

Potrebbero interessarti anche...