Cory Monteith, la madre: “Già a 15 anni rischiò la morte per overdose”

Cory Monteith è morto. Star di "Glee" trovata in hotel. Overdose?

LOS ANGELES – Una vita segnata dal successo, dai soldi, ma anche dalla droga. Sembra un destino sinistro, impossibile da cambiare, quello di Cory Monteith, l’attore della serie tv Glee morto per overdose per un mix di eroina e alcol un anno fa.

Cory, infatti, aveva rischiato già a 15 anni di morire di overdose, come racconta oggi la mamma Ann McGregor:

“Già a 15 anni ha rischiato di morire per overdose. Aveva un’emotività provata dal rapporto conflittuale con il padre”.

“Non credo che avremmo avuto il potere di cambiare le scelte che Cory stava facendo – conclude Ann -. Anche se parlavo con lui non sono riuscita ad impedire quello che è accaduto. Ancora oggi non ho una risposta del perché sia accaduto”.

Potrebbero interessarti anche...