Caterina Balivo confessa: "Volevo farmi suora"

Caterina Balivo confessa: “Volevo farmi suora”

23 Febbraio 2015 - di Silvia

ROMA – Caterina Balivo confessa: “Volevo farmi suora”. Ospite a “S’è fatta notte” di Maurizio Costanzo, ha ripercorso alcune tappe della sua vita. “Da piccola volevo diventare suora. Arrivavo da una famiglia supercattolica, avevo una zia molto simpatica al Convento delle Suore di Santa Chiara a Napoli. E’ durato sei mesi, avevo 8-9 anni, poi ho cambiato idea”, ha spiegato la conduttrice. Poi ovviamente ha cambiato idea. Ma prima di incontrare Guido Maria Brera, ammette si aver fatto alcune scelte sbagliate in ambito sentimentale:

“Sceglievo l’uomo un po’ figlio di papà con la pappa pronta, il signorino un po’ noioso. Però sempre bei ragazzi. Erano ambiti, quindi pensavo di aver scelto bene. Mio marito non sarà mai noioso, ha tanti altri difetti. Prima di incontrarlo, quando ero single, ho provato invidia per chi era felicemente fidanzato. Single vera sono stata due-tre anni, flirt a parte, e lì ero invidiosa per chi era innamorato vero. Ma allora erano semplicemente sbagliati gli uomini che sceglievo”.

Caterina ha poi ammesso di non avere fiducia nell’amicizia tra persone di sesso opposto:

“Con gli uomini ho un rapporto positivo, non ho mai avuto fregature. Però non ho mai avuto degli amici uomini. Non credo in un’amicizia uomo-donna. C’è sempre quell’interesse, può sempre nascere qualcosa. Preferisco, da sposata, avere pochi uomini amici e mio marito poche donne amiche. Sono tanto gelosa”.

Al termine dell’intervista la Balivo ha fatto anche una promessa per quel che riguarda la sua bellezza:

“Io ho fatto mia da sempre la battaglia contro la chirurgia estetica. Spero di restare di questa idea. Ho paura, da qua a quindici anni, di come reagirà il mio viso. Vorrei mantenermi uguale, ma nessuno può darmi la certezza. Per il momento non mi controllo”.