Categorie
celebrity

Cara Delevingne addio passerelle: “Moda mi ha rovinato la vita”

LONDRA – Cara Delevingne, addio passerelle: “La moda mi ha rovinato la vita”. Troppo stress: la moda le avrebbe distrutto la vita e per questo Cara Delevingne, modella strapagata e famosa in tutto il mondo, ha deciso di dire basta alle passerelle per dedicarsi completamente al cinema e diventare attrice. Dichiarazioni choc quelle di Cara Delevingne, che a soli 23 anni ha già sfilato per i più illustri marchi di moda (come Burberry o Chanel). Modella super-pagata (secondo le stime sembra guadagni 10mila euro al giorno e scusate se è poco), amatissima da stilisti, teenager e ragazze di tutto il mondo che fanno follie per imitarla. Icona di stile di vita e di moda, è riuscita a sdoganare atteggiamenti non convenzionali e irriverenti. In una intervista a The Times racconta una Cara Delevingne inedita in cui prevale stress e preoccupazione per quel mondo che, a quanto pare, le è stato cucito addosso ma che non è della sua taglia:

«Non lavorerò mai più nella moda. Non mi sono sentita cresciuta come essere umano, e ho dimenticato quanto fossi giovane. Mi sentivo vecchia. Sono arrivata a odiare il mio corpo, a rifiutarmi da sola. Quando sei una modella ti chiedono di posare in modo sexy, già in giovanissima età. È disgustoso. Io sono femminista e tutto ciò mi faceva male».

Una notizia davvero incredibile visto che ormai la fama di Cara come modella è pari a quella di Kate Moss. Ora, invece, Cara vuole dedicarsi al cinema. Un cambiamento più che leggittimo visto che la modella è già apparsa, con successo, in alcuni film. Se non fosse che la scelta è stata dettata anche (e soprattutto) da una critica spietata a quel mondo che l’ha resa celebre. La vita sotto i riflettori, ha rivelato ancora la modella, non è stata poi tanto piacevole:

«È come lottare e volare per mesi, sempre sul filo del rasoio, ma è anche una condizione mentale … Se odi te stessa, il tuo corpo, la tua immagine, non può che peggiorare».

A esasperare il suo stato di malessere, la pressione continua e l’agenda satura di impegni, che le avrebbero causato una fastidiosa forma di psoriasi. Un disturbo difficile da accettare, con squadre di truccatori che a ogni servizio fotografico la coprivano di fondotinta per nascondere le imperfezioni:

«Indossavano i guanti ed evitavano di toccarmi, come se avessi la lebbra».

La top è iper richiesta arrivando al punto di sfilare per 53 stilisti per Fashion Week e posare per le più grandi campagne moda. Un record ma anche un motivo di stress. La modella ha confidato che a 15 anni è stata colpita da depressione, ricordando il periodo in cui sua madre Pandora, oggi personal shopper al prestigioso Sefridges, era dedita all’eroina. Intanto, Cara cerca di voltare pagina: quest’anno la vedremo in 5 attesissimi film: Città di Carta, in uscita in questi giorni che si annuncia come il nuovo blockbuster per teenager, Suicide Squad con Will Smith, Pan, Tulip Fever e London Fields. Che dire, non male per una “novellina” di cinema. Di seguito, alcune delle foto più folli di Cara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.