Beyoncé, marito Jay-Z nei guai: rapper 21enne dice di essere suo figlio

20 Febbraio 2015 - di Silvia

NEW YORK – Beyoncé, marito Jay-Z nei guai: rapper 21enne dice di essere suo figlio. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il giovane, di nome Rymir Satterthwait, (PER VEDERE LA FOTO CLICCA QUI) dice di essere nato da una relazione che il marito della cantante ha avuto prima di sposarsi con lei. Questo è il motivo per cui lo ha trascinato in tribunale. Jay-Z, dicono i documenti presentati in tribunale, avrebbe avuto una storia con sua madre Wanda nei primi anni ’90. Da quei focosi incontri sotto le lenzuola sarebbe nato lui.

Rymir accusa il suo presunto padre di aver taciuto sull’argomento per in tutti questi anni, evitando anche di fare il test di paternità, che avrebbe fatto luce sull’eventuale paternità. La vicenda è iniziata nel 2010, quando Wanda, madre del 21enne, denunciò Jay-Z, il cui vero nome è Shawn Corey Carter. Tutto questo perché la donna aveva scoperto che il padre biologico di Rymir,  non era tale Robert Graves come pensava, ma probabilmente proprio il marito di Beyoncé. Per i portavoce del rapper si tratta soli di “ridicoli rumors”.