Belen Rodriguez fuma in aereo? “Era una sigaretta elettronica”

Belen Rodriguez fuma in aereo? "Era una sigaretta elettronica"

MILANO – Belen Rodriguez non ha acceso nessuna sigaretta in volo. Questa la versione della showgirl, dopo che l’aereo privato sul quale viaggiava insieme al fidanzato, Andrea Iannone, ha fatto un atterraggio di emergenza a Lamezia Terme. Secondo il pilota l’argentina avrebbe rifiutato di spegnere una sigaretta, ma ora è lei stessa a fornire al Corriere della Sera la sua versione dei fatti. “Era una sigaretta elettronica, li denuncio“, incalza la showgirl, che ha temuto persino per la sua vita, pensando potesse essere un rapimento. Ad attenderli all’aeroporto c’erano persino pattuglie della polizia, sebbene poi agli agenti sia stato chiaro l’equivoco.

“Da una parte non ne volevo parlare, perché ormai sono abituata a questo genere di montature. Ma l’altro giorno mi sono davvero spaventata, ho avuto anche una specie di attacco di panico. Per questo adesso andremo per vie legali e nei confronti del pilota partirà una denuncia importante”, spiega Rodriguez., che continua:

“A un certo punto si sono accese le spie di emergenza e il pilota non ha più voluto parlarci: ha messo il segnale di non disturbare. Il mio fidanzato ha provato a comunicare con lui, bussava alla porta, gli ripeteva please, ma niente. Sentivamo che l’aereo stava scendendo ma non capivamo dove fosse diretto. Non ce lo diceva. Così ho iniziato a mandare dei messaggi a mia mamma e ad alcune amiche con gli screenshot della nostra posizione: quando l’aereo non vola alto il telefono prende. Questo perché ho anche pensato più di una volta che mi stesse rapendo, che quel volo si fosse trasformato in un rapimento“.

Potrebbero interessarti anche...