celebrity

Alessandro Preziosi età, altezza, fidanzata, figli FOTO

Alessandro Preziosi età, altezza, fidanzata, figli FOTO g

Alessandro Preziosi (età: 44 anni, altezza: 1,87 m) è nato il 19 aprile 1973. L’attore è protagonista della serie “Sotto Copertura. La cattura di Zagaria”, in onda a partire dal 16 ottobre in prima serata su Rai1. Preziosi interpreta il superboss della camorra casertana Michele Zagaria, killer prima, spietato uomo d’affari dopo, che gestisce traffici dal suo inaccessibile bunker. Figlio di avvocati, con alle spalle un percorso di studi classici e una laurea in giurisprudenza con il massimo dei voti, Preziosi è stato anche assistente di diritto tributario. Ma dopo l’Accademia dei Filodrammatici a Milano è nata la passione per la recitazione e la sua vita ha preso tutt’altra direzione.

Per quel che riguarda la sua vita privata, Alessandro Preziosi ha due figli. Il primo, Andrea Eduardo, lo ha avuto quando aveva 22 anni dall’attrice Rossella Zito. Poi c’è Elena, la figlia nata dalla relazione con l’attrice Vittoria Puccini. La sua ultima compagna ufficiale è Greta Carandini, 17 anni più giovane e da 4 anni sua fidanzata. Nei mesi scorsi è circolato un rumor secondo il quale tra i due la relazione sarebbe giunta al capolinea, ma nessuna conferma è arrivata dai diretti interessati. Nel corso di un’intervista con Io Donna, Alessandro Preziosi ha parlato del suo rapporto con la paternità. Queste le parole del talentuoso attore:

“Ho provato due paternità molto diverse, non solo per via dell’età, ma anche per le interazioni con i miei ragazzi. Ho un carattere abbastanza complice: ma con il maschietto è stato più facile. O meglio, sono stato più facilitato (…). Con mia figlia ho vissuto un rapporto bellissimo basato su altre condivisioni: le femmine se devono scegliere qualcuno per giocare, non pensano al papà, ma alla loro migliore amica (…). Nonostante il mio lavoro sono stato molto presente. Esserci vuol dire anche fare viaggi insieme, andare nei musei, portarli con delicatezza in situazioni adulte”. Anche con l’aiuto delle mamme. “Sono stato un papà sulla scia delle mie compagne e posso dire di aver avuto una formazione di tutto rispetto, seguendo i loro insegnamenti”.