Pulire e lavare le scarpe senza rovinarle

ROMA – Quante volte vi è capitato di avere le scarpe sporche, soprattutto quelle da ginnastica e lavandole lo sporco non si è tolto. Ecco alcuni consigli per un lavaggio a mano senza il rischio che si rovinino.

Non tutte le scarpe possono essere lavate con lo stesso metodo, ad esempio le scarpe di camoscio di certo non possiamo metterle sotto l’acqua come possiamo invece fare con le scarpe da ginnastica.

L’unica cosa che si può fare con tutte le scarpe è agire in modo delicato per non rovinarle durante la pulizia. Le scarpe in tessuto, come quelle da ginnastica, si possono semplicemente mettere sotto l’acqua e lavarle con l’acqua e il sapone. Utilizzate anche la gomma magica che ha la candeggina che sbianca molto bene (questo per le scarpe bianche), ovviamente prima di lavarle togliete i lacci. Vanno lavate in acqua fredda e anche con l’ammorbidente.

Per le scarpe in cuoio o stivali in cuoio bisogna passare la crema nutriente passando un panno morbido per farle lucidare meglio. Le scarpe in pelle, invece, sono le più delicate, se sono molto sporche bisogna pulirle con la spugna bagnata, strizzata per non rovinare la pelle e appena pulite bisogna asciugarle bene e con cura per non rovinale. Poi passate il lucido, fatelo asciugare bene e passate una spazzola o un panno morbido.

Potrebbero interessarti anche...