benessere

Ciclo e giramenti di testa: capiamo quando e perché succede, ma anche cosa fare

giramenti di testa
Gonfiore, nervosismo, crampi, emicrania e attacchi di fame: ecco i principali sintomi segnalati nell’indagine Ipsos-INTIMINA che annunciano che il ciclo sta arrivando. A questi si possono aggiungere anche i giramenti di testa che non sono da sottovalutare. I suggerimenti della ginecologa
I sintomi più comuni del ciclo, che emergono dall’indagine Ipsos-INTIMINA, sono gonfiore (66%), nervosismo e crampi, segnalati per il 56% delle intervistate. Seguito da mal di schiena per il 54%, dalla fame (44%) e dalla voglia di piangere (28%). Ci sono tuttavia anche i giramenti di testa che non sono (e non dovrebbero essere) tra i primi che vengono in mente quando si parla di ciclo, ma sono piuttosto associati ad altre sintomatologie. L’esperta di INTIMINA le analizza e suggerisce come intervenire.

Potresti avere giramenti di testa in caso di:

Anemia: Solitamente la quantità di sangue persa durante le mestruazioni non è sufficiente per diventare anemiche (perdere ferro). Ma nel caso di un ciclo abbondante (ad es. se dura più di 7 giorni, o se devi cambiare l’assorbente ogni ora o svuotare la coppetta mestruale più volte al giorno), potrebbe esserci una conseguente anemia sideropenica. Tra i sintomi ci sono giramenti di testa, stanchezza, fiato corto e tachicardia (battito cardiaco accelerato)
Dolori pelvici: Le prostaglandine, minuscole molecole che hanno effetti simili agli ormoni e provocano la contrazione dei muscoli uterini, possono provocare crampi dolorosi. A volte, i crampi mestruali possono essere così forti che potresti iniziare a sentire una sensazione di svenimento o svenire
Disturbo disforico premestruale: È una forma grave di sindrome premestruale: le vertigini possono essere un sintomo di disturbo disforico premestruale. Altri sintomi includono irritabilità, ansia, disperazione, sbalzi d’umore, stanchezza, desiderio di cibo, problemi di sonno, etc. Se i sintomi sono tutti presenti insieme e si ripetono tutti i cicli mestruali, è bene consultare un ginecologo
Sindrome da shock tossico: È una sindrome rara ed è provocata da un tampone lasciato troppo a lungo. I sintomi possono comparire rapidamente e comunemente includono vertigini, febbre alta, vomito, mal di testa e dolori muscolari

Ciclo e giramenti di testa, cosa fare

“Se hai una sensazione di svenimento, sarebbe meglio sdraiarsi e calmarsi finché non passa. Assicurati di essere aver bevuto a sufficienza e che non sia dovuto a un calo di zuccheri nel sangue. In caso di dolori forti o mal di testa – precisa Manuela FARRIS, ginecologa – si possono usare farmaci antidolorifici, ma se si verificano spesso e ci sono anche capogiri, sarebbe opportuno visitare il medico. Non ignorare il problema, prenditi cura di te e parla con qualcuno: stare bene è tutto ciò che conta. Una terapia con la pillola può curare tutte le condizioni: il dolore mestruale, il disturbo disforico premestruale e l’anemia. Qualunque sia la causa dei tuoi capogiri, dovresti farti curare se ce n’è bisogno.”