Usa, obbligavano quattro figlie minorenni a filmare scene hard: arrestati

Genitori_McCall_1

JOHNSON CITY (STATI UNITI) – Una coppia di genitori del Tennessee, negli Stati Uniti,  ha affittato le proprie quattro figlie a girare film porno. Secondo i media americani, le ragazze erano state costrette dai genitori a compiere atti sessuali a pagamento con uomini adulti.

Le figlie di Ronnie Lee McCall, 61 anni, e Connie McCall, 40 anni, avevano un’età compresa tra i 5 e 16 anni e sono state trovate dai poliziotti all’interno di una casa mobile a Johnson City.  Gli investigatori hanno detto che le condizioni in cui vivevano le bambine erano disumane e una delle bimbe “aveva i denti marci ed era piena di pulci e pidocchi.” 

I genitori delle quattro ragazze minorenni sono stati arrestati e accusati di crimini sessuali.

Potrebbero interessarti anche...