Primarie centrosinistra: ecco come si vota. Registrazione, file, regole, sezioni

ROMA – Come si vota alle primarie del centrosinistra? Quando si vota? Dove si vota? È vero che ci si può registrare online? Si può votare fuori sede? Come funziona il regolamento? Guida alle primarie in sei punti.

QUANDO E COME. Si vota domenica 25 novembre dalle 8:00 alle 20:00. Possono votare, oltre a tutti quelli che hanno i requisiti previsti dalla legge, anche quelli che compiranno 18 anni entro il 25 novembre, i cittadini europei residenti in italia e i cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e carta d’identità. Si può votare un solo candidato. La scelta è fra Pier Luigi Bersani, Laura Puppato, Matteo Renzi, Bruno Tabacci, Nichi Vendola

DOVE. Si vota nel seggio collegato al numero della propria sezione elettorale, quella dove si vota di solito alle elezioni politiche e amministrative. La mappa degli uffici elettorali regione per regione: serve per registrarsi, per chiedere di votare fuorisede e per votare. Clicca sul nome della regione per scaricare l’elenco: Abruzzo – Basilicata –Calabria – Campania – Emilia Romagna – Friuli – Lazio – Liguria – Lombardia – Marche – Molise – Piemonte – Puglia –Sardegna – Sicilia – Toscana – Trentino Alto Adige – Umbria – Valle d’Aosta – Veneto

REGISTRAZIONE. Per votare bisogna sottoscrivere l’appello “Italia. Bene Comune”, iscriversi all’albo degli elettori e versare due euro. Avvenuto il versamento, si riceve il certificato di elettore del centro sinistra. Si ha tempo dal 4 novembre al 25 novembre. Ci si può registrare recandosi fisicamente in una delle sedi elettorali previste in tutta Italia, oppure online sul sito www.primarieitaliabenecomune.it

REGISTRAZIONE ONLINE. Ci si può registrare online sul sito www.primarieitaliabenecomune.it. Inserendo i propri dati si può sottoscrivere l’appello e iscriversi all’albo degli elettori. Il versamento dei 2 euro, con il ritiro del certificato di elettore, avviene in un secondo momento, presentandosi al coordinamento provinciale o all’ufficio elettorale dove si andrà a votare.

VOTO FUORI SEDE. Studenti e lavoratori possono votare fuori dalla regione dove sono residenti. Basta inviare un’email, entro le 19 del 23 novembre, al coordinamento provinciale (scarica l’elenco) della provincia dove si intende votare, allegando un documento di identità. Oppure ci si può recare fisicamente a un ufficio elettorale del comune dove si intende votare, entro il 20 novembre. In entrambi i casi bisogna registrarsi, via internet o agli uffici di cui sopra.

VOTO ALL’ESTERO. Gli italiani residenti all’estero, iscritti all’Aire e non, che abbiano compiuto 18 anni entro il 25 novembre, possono votare alle primarie del centrosinistra o recandosi in uno dei seggi all’estero (elenco) oppure via internet. Per votare online servirà un indirizzo email e un numero di cellulare validi, un’immagine di un documento di identità e – se non si è iscritti all’Aire – l’immagine del tesserino di lavoro o di studio o che attesti le ragioni della temporanea presenza all’estero. Le operazioni di voto online saranno possibili dalle 15.00 – ora italiana – del 24 novembre alle 20.00 – ora italiana – del 25 novembre 2012.

IL GIORNO DEL VOTO. Serve un documento di identità, la tessera elettorale e il certificato di elettore del centro sinistra.

LO SCRUTINIO. Inizierà subito dopo la chiusura dei seggi e proseguirà senza interruzioni fino all’ultima scheda. È presumibile che già alle prime ore della notte si avrà un’idea, se non la certezza, del vincitore delle primarie. Regole e voti contestati (dal regolamento di Italia. Bene Comune):

I possibili casi di annullamento delle schede sono i seguenti:

– segni tracciati chiaramente e distintamente su più nomi di candidati
– segni inequivocabili di identificazione dell’elettore
– assoluta impossibilità di stabilire a quale candidato si riferisca un segno tracciato sulla scheda
– voti espressi su schede non vidimate

In caso di contestazioni, il presidente decide sulla validità o meno del voto, fatto salvo il diritto dei rappresentanti dei candidati di contestare le singole schede. In tal caso queste vengono inserite in apposita busta ed il loro numero viene segnato immediatamente sulla tabella riepilogativa.

F.A.Q. (DOMANDE FREQUENTI)
LE RISPOSTE DAL SITO www.primarieitaliabenecomune.it:

#1. Se hai cambiato residenza ma non hai ancora ricevuto la tessera elettorale aggiornata:
per registrarsi e ottenere il certificato di elettore del Centrosinistra è sufficiente recarsi presso un ufficio elettorale della provincia di residenza con un documento di identità che riporti la nuova residenza o con un certificato che la attesti.

#2. Se non sai quale sia la sezione elettorale richiesta per la registrazione on-line:
la sezione elettorale è indicata sulla propria tessera elettorale, nel frontespizio a destra.

#3. Per trovare il seggio in cui voterai il 25 novembre 2012:
visita il sito http://www.primarieitaliabenecomune.it/cerca-seggio/step-1

#4. Se sei uno studente o lavoratore fuori sede:
per tutte le informazioni clicca qui.

#5. Se ti trovi fuori dal comune di residenza il giorno del voto:
contatta il coordinamento provinciale del Comune di residenza.

#6. In caso di doppio turno:
sono ammessi al voto gli elettori in possesso del Certificato di elettore del Centrosinistra rilasciato per il primo turno completo del cedolino relativo alla giornata del 2 dicembre 2012. Ricorda di conservare il certificato. Info all’art. 14 del regolamento.

#7. Se vivi all’estero:
info al link https://votoestero.primarieitaliabenecomune.it/P0_WELCOME.aspx

#8. Se non hai salvato o stampato la ricevuta dopo la registrazione al sito:
per ricevere una copia della registrazione devi inviare:
nome, cognome, data di nascita e provincia di residenza a [email protected]

#9. Se ti sei registrato on-line indicando una sezione elettorale sbagliata:
scrivi al tuo provinciale di competenza che modificherà la sezione o comunicalo all’ufficio elettorale dove completerai la registrazione, anche il giorno del voto, mostrando la tessera elettorale.

#10. Se non trovi nessun ufficio elettorale nella tua zona:
l’inserimento degli uffici elettorali è ancora in aggiornamento, in caso di mancata pubblicazione contattare il coordinamento provinciale di competenza.

Potrebbero interessarti anche...