Categorie
attualità

Lauren Walsh, stuprata in discoteca a Maiorca: “Nessuno mi ha aiutato”

LONDRA (REGNO UNITO) – Lauren Walsh, una teenager inglese, è stata stuprata in una discoteca a Magaluf, sull’isola spagnola di Maiorca quando aveva 17 anni. Lauren ha raccontato al tabloid inglese The Mirror, di come il volume alto in discoteca abbia reso le sue urla “silenziose”.

Lauren aveva bevuto soltanto un paio di cocktail quando è stata separata dalle sue amiche, spogliata nuda e poi violentata da un gruppo di ragazzi su un palco della discoteca:“Hanno cominciato a scalpitare tirandomi via i vestiti. Li ho sentiti parlare e ridere, incitarsi a vicenda”, ha raccontato la teenager al The Mirror. “Urlavo e cercavo di fuggire ma hanno continuato ad afferrarmi”.

Il fatto risale a due anni fa, quando Lauren aveva 17 anni, ma soltanto adesso la giovane ragazza inglese ha avuto il coraggio di raccontare la sua storia. Lauren ha rinunciato all’anonimato per aiutare altre giovani donne a vincere la paura di denunciare violenze sessuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.