Categorie
attualità

Francia, crocifiggono ragazza per una settimana: “Andava liberata dal demonio”

PARIGI (FRANCIA) – Quattro ragazzi sono stati arrestati con l’accusa di aver sequestrato, crocifisso e torturato una ragazza che “andava liberata dal demonio“. Il fatto è avvenuto in Francia dove la vittima, Antoinette, ha subito ripetute violenze da parte del suo ex-ragazzo e due amici e una donna.

La ragazza era in pericolo di vita quando gli agenti l’hanno trovata in un appartamento a Grigny, nei sobborghi di Parigi nel maggio 2011. I violentatori sono accusati di aver legato la ragazza ad una croce dove l’hanno tenuta immobilizzata per sette giorni per liberarla dal diavolo che era in lei.

Tgcom24 scrive che i quattro ragazzi hanno tenuto Antoinette legata al crocifisso a testa in giù su “un materasso posato a terra” e lasciata li per una settimana. Gli esorcisti l’hanno lasciata li senza cibo e solo un mix di olio e acqua per sopravvivere.

Eric Deron, l’ex-ragazzo di Antoinette, sua madre Lise-Michelle Babin e altri due ragazzi – Philippe Grego e Lionel Fremor – sono originari delle Antille e da diversi mesi usavano l’appartamento come sala di preghiera. Durante un’udienza uno degli accusati ha affermato di appartenere ad un movimento religioso presente nelle Antille che si chiama la Chiesa del Settimo Giorno.

3 risposte su “Francia, crocifiggono ragazza per una settimana: “Andava liberata dal demonio””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.