Categorie
attualità

Angola, 17enne finisce in galera per t-shirt con insulto

LUANDA (ANGOLA) – Nito Alves, un giovane attivista angolano, rischia fino a tre anni di carcere per aver indossato una maglietta con su scritto “Zedù dittatore schifoso”. Il giovane iscritto al gruppo “Movimento giovani rivoluzionari” ha indossato la maglietta per protesta contro la politica del presidente del paese José Eduardo Dos Santos.

La notizia dell’arresto ha fatto infuriare gli attivisti politici amici del giovane ragazza: “L’arresto di Nito è una chiara violazione della libertà di espressione.” Il nome del ragazzo sarebbe un nome d’arte. Infatti, Nito Alves è il nome di un ex ministro dell’interno che tentò un colpo di stato contro Agostino Neto, il primo presidente dell’Angola indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.