ambiente

PFW: attendendo il nuovo Dior, sfila il classico

dior

Parigi – Nonostante i rumors dessero per certo l’annuncio del nuovo direttore creativo di Dior, il nome non è stato ancora rivelato ufficialmente. Pertanto, per questa stagione, è rimasto Bill Gate, che aveva sostituito John Galliano dopo il suo licenziamento in tronco. Data la responsabilità di un simile incarico non ha certo voluto fare esperimenti ma si è limitato a rispolverare i classici, senza nessuna deviazione dallo stile della Maison.

La collezione si è distinta per i tonisorprendentemente scuri, completate dalle classiche forme: giacche con fianchi accentuati, gonne a matita e abiti dalle linee morbide al ginocchio. Questo quadro a tinte fosche è stato diluito solo da tocchi di tenui colori pastello: panna, beige, viola chiaro. Comunque l’idea complessiva che ne viene fuori è quella di una donna molto elegante che piacerà sicuramente alle clienti tradizionali di Dior.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.