ambiente

Concorrenti reality uccidono coccodrillo raro: ira degli ambientalisti VIDEO

Concorrenti reality uccidono coccodrillo raro: ira degli ambientalisti

PANAMA CITY – Un gruppo di concorrenti che stanno partecipando al reality britannico The Islnad prodotto dall’emittente Channel 4, hanno ucciso e mangiato un coccodrillo non sapendo che appartenesse ad una specie protetta. Gli animalisti hanno protestato e i produttori del reality si sono giustificati spiegando di aver sbagliato “coccodrillo”. I concorrenti stanno partecipando a questo reality che si svolge a Panama e da due giorni non mangiavano. Nel paese centroamericano, le leggi vietano di cacciare un coccodrillo americano, la razza uccisa per sbaglio in questa occasione. La produzione ha autorizzato l’uccisione credendo che si trattasse di un caimano comune, razza invece non protetta in quanto di esemplari ce ne sono moltissimi. 

The Island vede fronteggiare due gruppi formati da maschi da una parte e femmine dall’altra. I due gruppi devono sopravvivere vivendo come vivevano gli uomini primitivi. Prima che il reality cominciasse, la produzione aveva perlustrato la zona per identificare tutte le specie presenti evitando che ci fossero specie protette o in via di estinzione. Sapevano della presenza dei caimani nella giungla, senza conoscere però che c’erano anche dei coccodrilli americani. 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.