ambiente

Arriva il "Treno Verde" di Trenitalia per migliorare la qualità dell'aria

Roma – Un viaggio lungo un mese verso la sostenibilità urbana. E' stato presentato oggi alla stazione Termini di Roma il Giro d'Italia del Treno Verde 2012 di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, al centro dell'iniziativa combattere i livelli critici di inquinamento atmosferico e acustico che nelle città italiane non accenna a diminuire. A presentare il viaggio il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, l'amministratore delegato di Fs, Mauro Moretti, e il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini. Secondo i dati presentati oggi a soli due mesi dall'inizio del 2012, sono 27 i capoluoghi della nostra Penisola che hanno già esaurito i 35 superamenti annuali del limite medio giornaliero di emissioni (50 µg/m3) per la protezione della salute umana previsti della normativa vigente (Dm 60/ 2002; Dlgs. 155/2010). A guidare l'infausta classifica troviamo Parma, Cremona e Vicenza con rispettivamente 52, 47 e 46 giorni di "malaria".

Seguono a ruota Alessandria, Brescia, Verona e Vercelli: una nuvola di smog sembra avvolgere il nord del Paese, ma anche il Centro-Sud rientra ell'elenco delle città più inquinate con Frosinone e Benevento, dove sono stati rilevati rispettivamente 44 e 38 sforamenti dei valori limite. Per monitorare, informare, sensibilizzare, educare e promuovere le buone pratiche di tantissime città verso la sostenibilità ambientale e la qualità della vita, torna sui binari il Treno Verde 2012 di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, la grande campagna di rilevamento dell'inquinamento atmosferico e acustico nelle città italiane.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.