Fiocco rosa in alta quota: bimba turca nasce in volo VIDEO

Pubblicato il 13 aprile 2017 09.10 | Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2017 09.10

 
Fiocco rosa in alta quota: bimba turca nasce in volo

I STANBUL – Fiocco rosa su un volo della Turkish Airlines. Durante il tragitto da Conakry (Guinea) a Istanbul, una mamma di 28 anni ha dato alla luce una bimba che ha chiamato Kadiju. La donna è stata aiutata dall’equipaggio dell’aereo che nel momento del parto si trovava a 12800 metri di quota.

Mamma e figlia sono stati accompagnati in ospedale all’arrivo a Istanbul pur stando in buone condizioni di salute. Sul web il video del parto ripreso con un telefonino.

Ma se si nasce ad alta quota cosa c’è scritto sul passaporto? Alla domanda risponde Shona Owen, una donna inglese nata nel 1990 ad alta quota. Il suo racconto lo riporta Il Corriere della Sera in un articolo del febbraio 2016:

“Sono nata in aereo e in Prima classe, fatta sgomberare per dare tutto lo spazio possibile a mia mamma. Hanno mandato in Business l’allora capo della Nissan e altri quattro imprenditori giapponesi. Sarà per questo che ora mi occupo di viaggi di lusso», scherza. La giovane fa parte di una piccola comunità di persone che hanno respirato per la prima volta all’interno di questi grossi cilindri di metallo e a diversi chilometri dal suolo. A certificare questa particolarità c’è il documento ufficiale per eccellenza: il passaporto. «In quello precedente c’era scritto che “il possessore è nato su un velivolo, 10 miglia a sud di Mayfield, nel Sussex», ricorda lei. In quello attuale, rinnovato da poco e «non senza qualche domanda curiosa dei funzionari», alla voce «Luogo di nascita» c’è scritto «At sea», in mare”.