Piedi: anomalie o cambiamenti da non sottovalutare. Ecco quali sono

Pubblicato il 3 settembre 2015 12.58 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2015 14.38

Tags:

di Redazione Ladyblitz
 
Piedi: anomalie o cambiamenti da non sottovalutare. Ecco quali sono

R OMA – Il podologo Jake Heath della clinica One Wellness di Londra ha spiegato quali sono i segnali dei piedi che non dovrebbero mai essere trascurati. “Troppo spesso ignoriamo i segnali che i nostri piedi ci inviano, quando, invece, dovremmo immediatamente rivolgerci a degli esperti”, ha detto. Ecco dunque a quali dovremmo far caso per poi, eventualmente, prendere dei provvedimenti.

Alluce ingrandito. Se hai un alluce ingrandito, secondo il podologo, potrebbe trattarsi di gotta. “Può essere provocata da sovrappeso, da certi tipi di farmaci che si assumono ma può anche essere genetica”.

Piedi freddi. Alle donne capita spesso. Ebbene, potrebbe trattarsi di ipotiroidismo. Non solo: i piedi freddi potrebbero anche essere il sintomo della sindrome di Raynaud. “Accade quando i vasi sanguigni che portano il sangue alle dita dei piedi, sono ipersensibili alla temperatura, allo stress, al fumo, quindi c’è una riduzione del flusso sanguigno che fa apparire le dita e i piedi bianchi. Quando il flusso ritorna, i piedi possono diventare rossi, gonfi e dare molto prurito”.

Formicolio. I tuoi piedi si informicoliscono spesso? Potrebbe trattarsi di diabete.

Niente peli. Sul tuo alluce non c’è ombra di peluria? Potrebbe trattarsi di problemi vascolari. Se il cuore fatica a portare il sangue alle estremità, ci saranno problemi di circolazione che fanno apparire la pelle glabra.