Guida astrologica per cuori infranti. Silvia Zucca, il libro dell’Estate 2015

Pubblicato il 29 giugno 2015 10.09 | Ultimo aggiornamento: 28 giugno 2015 20.00

Tags: , ,

di redazione LadyBlitz
 
Guida astrologica per cuori infranti. Silvia Zucca, bestseller dell'Estate 2015

M ILANO – Le stelle non mentono, gli uomini sì. E’ questo lo spirito con cui Alice Bassi decide di ricalibrare la sua intera esistenza, lasciandosi guidare da Tio, attore/amico/guru dell’astrologia (quella vera e non gli oroscopi grossolani spacciati sui giornali di gossip). Alice è la protagonista di Guida astrologica per cuori infranti (Editrice Nord, 460 pp.), romanzo d’esordio di Silvia Zucca e vero e proprio caso letterario dell’Estate. Il libro, uscito l’8 giugno è già un bestseller: diritti televisivi ceduti alla Endemol con un contratto a cinque zeri, trattativa in corso per quelli cinematografici e già tradotto in 16 Paesi prima ancora dell’uscita in Italia.

Alice è una trentenne tenera e pasticciona, un po’ una Bridget Jones all’italiana. Segni particolari: Bilancia, single, non per scelta, e con un lavoro che rischia di perdere da un momento all’altro. Il proverbiale colpo di grazia le arriva quando scopre che il suo ex storico convolerà presto a nozze, con tanto di bebè in arrivo. Come se non bastasse nella vita di Alice piomba l’affascinante e ed enigmatico Davide Nardi: fisico niente male, sguardo imperscrutabile, un bel bocconcino, se non fosse che… è un “tagliatore di teste” assoldato dalla piccola emittente televisiva in cui Alice lavora per risanare la crisi.

Alice è disperata ma mai arrendevole, anche grazie ad una buona dose di ironia e sarcasmo. L’incontro con Tio sembra essere la risposta ai suoi problemi: lui le insegna a leggere le stelle e ad orientarsi tra congiunzioni astrali, ascendenti e segni zodiacali. E così Alice, seppur scettica, si lascia convincere a seguire i suoi consigli. Quando scopre che il suo medico di base ha Mercurio in Gemelli, indizio di superficialità, cambia immediatamente dottore. Lo stesso fa col macellaio per colpa di una fastidiosa congiunzione Saturno-Plutone e il salumiere, Pesci con Venere in Capricorno (indole bugiarda). Per non parlare della sua vita amorosa: Alice inizia ad uscire solo con uomini compatibili col suo Tema Astrale ma ciò non le impedisce di collezionare una serie di incontri sbagliati e svariate delusioni.

Il catalogo che ne viene fuori è se non altro illuminante. Alice ci insegna che l’Ariete, segno di fuoco, è in realtà un uomo essenzialmente basico, incapace di cogliere sfumature come la galanteria o addirittura l’igiene. Il maschio Gemelli invece “ha talmente tante personalità che per litigare fanno una riunione di condominio”. Una gioia per gli psicanalisti. Lo stesso dicasi per il Cancro, “al confronto Edipo era una personcina equilibrata”. Il Toro è l’uomo che non chiede mai “decide anche per voi: indovinate di che segno era Hitler?”. Con un Vergine bisogna stare in guardia: abitudinario, apparentemente mite, ma con l’ossessione per i particolari “Psycho è dietro l’angolo”. Per non parlare delle scappatelle del Sagittario: “Affermare che sia scarsamente fedele è un po’ come dire che la bomba atomica su Hiroshima ha fatto ‘qualche’ vittima”.

L’unico uomo al quale Alice non osa domandare di che segno sia è Davide Nardi. Perché teme che la risposta possa deluderla o peggio illuderla. Alla fine, dopo una rocambolesca serie di insuccessi e incontri poco entusiasmanti scoprirà che forse il vero amore non è scritto nelle stelle. Brioso, pungente, ironico, romantico, Guida astrologica per cuori infranti è una lettura allegra e appassionante. Il libro perfetto da portare sotto l’ombrellone questa estate.