Infedeltà di coppia, nuovo studio allarmante: un padre su 50…

Pubblicato il 18 aprile 2016 12.22 | Ultimo aggiornamento: 24 aprile 2016 00.15

Tags:

 
Infedeltà di coppia, nuovo studio allarmante: un padre su 50...

R OMA – Ormai lo sappiamo, è un dato di fatto: l’infedeltà di coppia è una tendenza dura a morire e, stando all’ultima ricerca, c’è un qualcosa che va ben oltre il “classico” tradimento. Il dato emerso dallo studio portato avanti dall’Università di Lovanio, in Belgio, parla chiaro e risuona davvero allarmante: un padre su cinquanta ha buone possibilità di aver tirato su il figlio di un altro uomo e i ricercatori fanno notare che in precedenza si pensava che addirittura la percentuale fosse tra il 10 e il 20%.

L’indagine condotta dai genetisti evoluzionisti belgi sulla frequenza di figli altrui allevati da uomini ignari andrebbe piuttosto a contrastare la teoria secondo cui le donne tendono per istinto a “guardarsi in giro e fare shopping sperando di ottenere geni migliori”. Alcune Ong in Australia, ricorda il Mail online che oggi riporta i risultati della ricerca, chiedono che i test di paternità siano obbligatori alla nascita, con o senza il consenso della madre.

Tuttavia, Marteen Larmuseau, tra gli autori del nuovo studio, ritiene che in termini scientifici i nuovi dati contrastino la diffusa opinione tra i genetisti che “le scappatelle premiano, in termini di evoluzione” della razza umana, perché “solo uno tra 50 padri potrebbe aver allevato un figlio biologicamente non suo” e questo cambierebbe la prospettiva almeno sulla natura dei meccanismi che portano al tradimento da parte delle donne.