Stromae ko per la profilassi antimalarica: concerti annullati

Pubblicato il 15 giugno 2015 18.25 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2015 18.25

Tags:

di redazione LadyBlitz
 
Stromae primo disco in francese numero 1 in Italia

R OMA – Stromae, il cantante belga di padre ruandese e madre fiamminga, ha dovuto annullare tutti i concerti previsti fino al 2 agosto per problemi di salute legati alla profilassi antimalarica. L’artista, tornato in Europa dall’Africa dove si trovava in tour, in Italia era atteso l’8 luglio al Postepay Rock in Roma e il 14 luglio all’Hydrogen Festival di Padova.

Ma le date sono state cancellate. “Dopo aver cancellato il concerto di Kinshasa – spiega il management del cantante in una nota -, l’esame medico ha rivelato che Stromae sta subendo gravi effetti collaterali dovuti alla profilassi antimalarica.

 

Allo stato attuale gli è stato imposto di permanere in ospedale in modo da essere costantemente monitorato dall’equipe che lo sta seguendo. Pertanto, in ragione delle condizioni di salute dell’artista, gli show italiani di Roma (8 luglio) e Padova (14 luglio) sono cancellati, come qualsiasi eventuale esibizione del support act (Benjamin Clementine)”. Pur presentando le “più sincere scuse per il disguido”, il management spiega che “per ora la riprogrammazione degli show risulta impossibile”.

Saltano dunque anche le date di Londra (Wireless Festival, 5 luglio), Lisbona (Nos Alive Festival, 11 luglio), Locarno (Moon & Stars Festival, 13 luglio), Benicassim, in Spagna (Festival Internacional de Benicàssim, 17 luglio), Montreal, in Canada (Osheaga Music & Arts Festival, 31 luglio) e Chicago, Usa (Lollapalooza Festival, 2 agosto).