Morgan: “David Bowie, quella volta che mi ignorò…”