Justin Bieber, schiaffo alla povertà: la decisione che indigna

Pubblicato il 18 ottobre 2016 11.46 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2016 13.55

Tags:

 
Justin Bieber assente agli MTV Award: ecco dove era

L ONDRA – Justin Bieber, schiaffo alla povertà: la decisione che indigna. Che Justin Bieber fosse famoso per le sue scelte spesso al centro di discussioni e polemiche è cosa nota e l’ultima decisione presa dal cantante non smentisce il suo atteggiamento fuori le righe: come si legge sul Daily Mail, infatti, Justin Bieber ha deciso di affittare una villa nel nord di Londra per un valore di 108 mila sterline al mese. Una scelta che ha fatto indignare e non poco i fan del cantante, visto anche il periodo di crisi e che molti dei suoi stessi ammiratori fanno parte di famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese.

Justin Bieber ha appena fatto tappa in Inghilterra per il concerto a Londra. La città deve essere piaciuta molto al cantante tanto che ha deciso di trasferirsi lì ed affittare una dimora immensa nel nord di Londra del valore di 108 mila sterline al mese, circa 1 milione 300 mila sterline l’anno. Secondo il Daily Mail, Justin Bieber ha in progetto l’idea di dividere il suo tempo tra Los Angeles e Londra ed ha affittato una casa di lusso di 15 stanze da letto. Aree Rand, agente immobiliare di quella zona, ha spiegato:

“Questa è una delle case più lussuose della capitale e offre servizi di extra lusso tra cui 2 piscine (una interna e una all’aperto), un centro benessere, un campo da tennis e un cinema. La zona in cui si trova questa casa è molto ambita tra le persone ricche e famose e questa è una delle poche zone di Londra che offrono proprietà grandi con giardini molto ampi”.

Vero è che Justin Bieber è una delle popstar più famose al mondo. Durante un’intervista con Sorrisi e Canzoni, il cantante ha parlato del suo rapporto con la fama. Alla domanda, come riesci a mantenere un rapporto stretto con i fan?, il cantante ha risposto:

“Passo più tempo che posso a leggere quello che mi scrivono su Twitter, anche se non riesco a tenere d’occhio ogni singolo messaggio. Non tutti sanno che spesso comunico personalmente con i miei follower attraverso i messaggi diretti. Loro seguono me e io seguo loro. E ho scoperto che altre celebrità hanno iniziato a farlo seguendo il mio esempio”. Di tutti i pregiudizi su di te quale ti dà più fastidio? “Che io sia un prodotto confezionato. Molti ignorano che suono la chitarra e la batteria. Prendo sul serio la musica” (…).

Quanto al suo suo rapporto con la popolarità, che lo ha letteralmente travolto fin dalla giovane età, Justin Bieber ha spiegato:

“Non posso lamentarmi, quello che mi è successo è una benedizione. Ma è anche vero che non posso fare tutte le cose che i ragazzi della mia età fanno normalmente. Per esempio se decido di andare a Disneyworld da solo o in compagnia, tutto deve essere organizzato altrimenti la mia presenza genererebbe inevitabilmente il caos”.

Immagine 1 di 4
  • Justin Bieber, schiaffo alla povertà: la decisione che indigna

Immagine 1 di 4