Categorie
video

Michelle Obama scende in campo contro le armi e si commuove

CHICAGO – Ancora una performance della first lady americana, Michelle Obama: questa volta contro le armi e a sostegno del provvedimento allo studio per regolare la detenzione di armi da fuoco. Michelle ha parlato questa volta a Chicago ricordando, in un vero e proprio discorso politico, la tragica storia di Hadiya Pendleton, la majorette uccisa nei pressi di una scuola dopo aver sfilato pochi giorni prima per la cerimonia di inaugurazione del secondo mandato di Barack Obama.

“Non riesco a immaginare come si sentano i suoi genitori – ha detto la first lady trattenendo le lacrime – perché è  come se io fossi lei e lei fosse me”. “Non sto parlando di un qualcosa che è successo in una zona di guerra – ha continuato Michelle – ma di qualcosa che è successo in quella città che per noi è la nostra casa”. Poco prima al senato democratici e repubblicani avevano annunciato una soluzione di compromesso sull’estensione dei controlli a tutte le vendite di armi negli Usa, incluse quelle delle fiere e su Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.