Basta parto cesareo senza motivo: “Aumenta il rischio di infezione”

ROMA – Sempre di più il parto cesareo viene considerato come un’alternativa valida e naturale, da utilizzare a piacimento, del parto naturale. Ma così non è, perché il parto cesareo comporta molti più rischi di quello naturale, essendo comunque un’operazione. Nonostante questo il fenomeno delle donne che decidono di sottoporsi a un cesareo anche senza necessità è in aumento. I medici tentano ora di ristabilire un equilibrio e mettono in allarme: i parti cesarei sono a rischio infezione per 1 donna su 10.

L’allarme arriva dai ricercatori inglesi, che sottolineano come il parto cesareo dovrebbe essere utilizzato solo se necessario, perché comporta seri rischi sia per la mamma che per il neonato. Lo studio della Health Protection Agency and Imperial College di Londra, ha spiegato come le infezioni contratte con il cesareo prolunghino i ricoveri in ospedale e impediscano alle neo mamme di occuparsi dei propri bambini nei primi giorni di vita.

Per lo studio sono state analizzate 4107 donne che hanno effettuato un parto cesareo in un ospedale del sistema sanitario nazionale inglese tra aprile e settembre 2009: dai dati è emerso che circa il 9,6% aveva sviluppato un’infezione.

Potrebbero interessarti anche...