Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: coppia esplosiva in gioielleria

MILANO – Melissa Satta e Kevin Prince Boateng, coppia anche come testimonial.

L’ex velina Melissa Satta e il calciatore Kevin Prince Boateng hanno partecipato come testimonial per la catena di negozi Stroili, sabato scorso, in occasione della campagna “Insieme per contomila“, il nuovo progetto charity legato ai bijoux in silicone Stroili,  gli orologi e i bracciali componibili So Funny.

L’evento, che ha avuto luogo nella boutique Stroili di Corso Vittorio Emanuele II a Milano, ha avuto come obiettivo quello di promuovere il COOPI, organizzazione umanitaria fondata nel 1965 per combattere la  povertà e promuovere i diritti umani, nella lotta contro la malnutrizione delle  donne e dei bambini della Regione del Sahel in Africa.

[LEGGI ANCHE: Donne e… calcio: tutte le compagne più sexy dei calciatori più famosi ]

Abito rosa con volant in vita, gonna lounguette e tronchetti altissimi stringati per Melissa Satta, bermuda, t-shirt bianca e gilet abbinato per Kevin Prince Boateng, la coppia è apparsa affiatatissima non solo nella vita privata ma anche in occasione di un evento pubblico come quello di sabato.

[LEGGI ANCHE: “Vip in bikini, da Belen Rodriguez a Melissa Satta, le più sexy (foto) ]

Melissa Satta ha confessato di essere felice “di essere  qui con Prince perché sono convinta che la moda possa essere anche uno strumento  nella lotta contro la povertà e nella promozione dei diritti umani”.

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng sono stati intervistati dal sito Fanpage durante l’evento di sabato: “Entrambi  hanno tenuto a sottolineare quanto tenessero al progetto benefico  e quanto la condizione delle popolazioni africane fosse importante per loro. I  piccioncini hanno poi rivelato di essere felicemente innamorati e più legati che  mai, sembra infatti che il matrimonio non sia molto lontano dato che Kevin ha  già regalato un anello di fidanzamento alla splendida showgirl. I due però non  si sbottonano sulla data di un eventuale matrimonio” scrive il sito.

Foto: Ufficio Stampa GUITAR

 

Potrebbero interessarti anche...