Michelle Bonev: “Berlusconi ricattato da Francesca Pascale e non solo…”

michelle-bonev-donne

ROMA – Michelle Bonev, l’attrice e produttrice italo-bulgara di 42 anni, non si rimangia quello detto da Santoro la settimana scorsa e in un’ intervista rilasciata al Corriere della Sera svela nuovi retroscena nel rapporto tra Francesca Pascale e l’ex-premier Silvio Berlusconi

La Bonev dichiara che la Pascale sarebbe la prima ricattatrice dell’ ex-premier e leader del centrodestra:

Silvio Berlusconi è ricattato da molte persone, in primis dalla sua “fidanzata”. Sì, l’uomo che decide ancora le sorti del nostro governo è un uomo sottomesso e manovrato da altri.

La 42enne bulgara pensava inoltre che il concedersi a Berlusconi potesse sbloccare una sua produzione perché  “ti guardi intorno e vedi che così fan tutti”.

La Bonev adesso dice di essere uscita dal mondo fatto di ricatti e promesse non mantenute che sembra ruotare intorno a Berlusconi. Il tutto è cominciato verso la fine della scorso inverno.

Sette mesi fa ho iniziato un percorso di autoanalisi che mi ha portato alla decisione di oggi: vivere nella verità.

Adesso la Bonev dice di stare meglio e, dopo una relazione burrascosa con un uomo molto più grande di lei, ha trovato il suo equilibrio con un uomo “integro” che si chiama Jacopo.

Ero fidanzata da 5 anni con un ricco industriale pratese, molto più grande di me, e stavo per sposarlo. Sarà che all’età di 17 anni sono stata abbandonata da mio padre, ma ho sempre cercato la sicurezza negli uomini con cui sono stata. Ma non ero mai felice. Ho deciso quindi di troncare con lui e rinunciare a tutti i benefici economici che avevo. Poi ho conosciuto Jacopo. Ci siamo subito innamorati, è un uomo integro

 

Neanche la presunta querela e il risarcimento da 10 milioni di euro richiesto dalla Pascale sembra turbarla ormai. Anzi, al momento non le è giunto ancora niente.

Non ho ricevuto alcuna querela o presunte “richieste di risarcimento”, come leggo su alcuni giornali. In ogni caso sono pronta a sostenere la verità anche davanti ai magistrati.

La storia tra la Bonev, la Pascale e l’ex-premier continua.

Potrebbero interessarti anche...