cronaca

New York: crescono i prezzi dei condomini che vietano il fumo

New York – Vita dura per i fumatori a New York: un numero crescente di condomini vieta totalmente di fumare negli appartamenti e il valore delle case in simili edifici è in aumento. In un sondaggio commissionato dalla Coalition for a smoke-free city (coalizione per una città senza fumo), il 58% dei newyorkesi ha detto di essere disposto a pagare di più per vivere in condomini che vietano le sigarette. "Dato che l'86% dei newyorkesi non fuma, la gente apprezza il fatto di non doversi preoccupare di sentire la puzza di fumo delle sigarette di altri residenti mentre cammina nei corridoi che portano al proprio appartamento o degli effetti nocivi del fumo passivo", ha detto alla stampa locale Gary Malin, presidente di City Habitats. "Questo aspetto – ha aggiunto – può essere particolarmente importante per le famiglie con bambini". "E' molto difficile vendere o dare in affitto case in cui si sente puzza di fumo", conferma un agente immobiliare di Bond New York properties.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.