Brescia: neonata chiusa in auto per errore, polizia la salva

Brescia: neonata chiusa in auto per errore, polizia la salva

Brescia – Una neonata di appena un mese prigioniera in un'autovettura che, incidentalmente, era rimasta chiusa dall'interno è stata salvata dalla polizia. E' accaduto ieri. Alle ore 11.45 circa è arrivata una segnalazione al 113 da parte di una mamma in preda al panico. La signora, una cittadina bresciana del 1976, chiedeva di essere aiutata in quanto la propria bambina era dentro l'auto rimasta chiusa dall'interno. Agli agenti la mamma ha riferito che poco prima aveva adagiato la bambina all'interno dell'apposito seggiolino per il trasporto e poi, poggiando la propria borsa fra i due sedili anteriori, aveva inavvertitamente schiacciato il tasto di chiusura sul telecomando dell'auto. Chiusa la portiera lato passeggero la signora ha provato a salire dal lato guida, ma si è accorta che l'autovettura si era chiusa dall'interno ed il telecomando era nell'abitacolo. In preda al panico, con la sua auto parcheggiata al sole, la signora ha chiamato gli agenti che hanno rotto uno dei cristalli, facendo attenzione a che la bambina non venisse ferita dalle schegge di vetro. Poi, aiutandosi con il manganello hanno recuperato la borsa all'interno della vettura e quindi, telecomando alla mano, hanno riaperto la macchina.Buone le condizioni di salute della bambina.

Potrebbero interessarti anche...