Categorie
celebrity

Miss Muretto, dopo 60 anni addio: i concorsi di bellezza vanno in soffitta

ROMA – Il segnale c’era da tempo, almeno un decennio. Il calo di ascolti e attenzione verso Miss Italia, il suo addio alla rete principale della Rai per traslocare a La7, la presenza sempre più blanda (e vestita) delle vallette in televisione. E ora un altro segnale: dopo 60 anni chiude anche Miss Muretto. Ovvero il concorso di bellezza che ha incoronato ragazze poi diventate giornaliste e conduttrici, come Maria Teresa Ruta e Simona Ventura.

Lo ha deciso la direzione oggi affidata al nipote del fondatore Mario Berrino, Francesco Di Biase. Allo studio c’è un nuovo progetto annuale per la valorizzazione di uno dei monumenti più importanti di Alassio (Savona), ma non il concorso. Il monumento conta oggi più di ottocento piastrelle in ceramica autografate da personaggi famosi.

I concorsi di bellezza, fino a ieri storico trampolino verso il successo, sembra che non funzionino più. Sempre meno le Miss che “sfondano”: i concorsi sembrano definitivamente soppiantati dai reality. Le ultime “star” arrivano soprattutto dai programmi dedicati a scovare talenti della musica o della danza. Successi magari effimeri, ma dotati di una qualche forma di talento, di merito, e non solo di un bel viso. Anche questo, un segno dei tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.